Recupero Password
Ballottaggio per il sindaco a Molfetta, colpo di scena: Mastropasqua appoggerà Drago. Emiliano in campo. Minervini sempre più isolato
19 giugno 2022

MOLFETTA – Comincia a vacillare per Tommaso Minervini la certezza di vincere il ballottaggio a Molfetta e appare sempre più isolato.

Sembra che nelle ultime ore il presidente della Regione Michele Emiliano, abbia invitato pezzi della coalizione dell’ex sindaco a sostenere l’altro candidato Lillino Drago, abbandonando Minervini al suo destino.

La cosa non sembra inverosimile considerati i legami dello stesso Emiliano con Saverio Tammacco, già passato nelle fila del governatore. Ora Tammacco, dopo essersi assicurati i suoi uomini in consiglio comunale, potrebbe cambiare coalizione. Del resto già nel primo turno, grazie al voto disgiunto, Minervini ha avuto 5 punti in meno delle sue liste e questo era già un segnale preoccupante per lui.

Ma oltre a Tammacco, ci sarebbero altri capibastone di Minervini pronti a sostenere Drago. Non sarebbe un’eresia, considerato che le liste civiche non hanno alcun riferimento politico, ma sono legate solo al personaggio di turno che sembra avere più voti o procurarsene in un modo o in un altro. E questo fa pensare anche ad altri personaggi voltagabbana, abituati a saltare da una parte all’altra e che potrebbero fiutare una possibile sconfitta di Minervini e mettersi al sicuro dall’altra parte.

A dare conferma a queste ipotesi, arriva una notizia clamorosa: l’incontro fra Drago e il candidato sindaco Pietro Mastropasqua.

Il dott. Drago ha, infatti, incontrato Pietro e gli ha formalmente chiesto l'appoggio delle sue liste per il voto di ballottaggio del 26 giugno! La richiesta del dott. Drago è stata accettata all'unanimità dal Comitato elettorale di Mastropasqua.  Tutti coloro che, con tanto entusiasmo, hanno appoggiato la candidatura di Pietro, sono ora invitati ad essere compatti nel dare il proprio consenso al dott. Drago!

“Penso sia inutile sottolineare che il nostro appoggio è l'ultima possibilità che abbiamo per liberarci dell'attuale sindaco e degli inqualificabili personaggi che gli sono accanto. La partita è tutta da giocare a nostro favore se le tre liste compatte appoggeranno il dott. Drago!!!!Per il bene primario di Molfetta votiamo compatti e senza esitazione. Buon giorno e grazie a tutti”, è il messaggio di Mastropasqua ai suoi elettori.

C’è anche da considerare che lo stesso Mastropasqua ha tutto da guadagnare dalla vittoria di Drago, perché avrebbe ben 5 consiglieri anziché 3. In pratica, Mastropasqua ritorna protagonista della scena politica locale e del futuro di Molfetta.

Insomma, sembra che lo slogan più diffuso sia passato da “A Molfetta serve continuità” a quello “Molfetta vuole il cambiamento” e “Tutti contro Tommaso” e questa situazione comincia a preoccupare Minervini.

Se queste ipotesi dovessero essere confermate, vacillerebbe anche la possibilità, in caso di sconfitta di Minervini, di avvalersi della situazione di anatra zoppa che vedrebbe Drago sindaco, con una maggioranza di consiglieri eletti con Minervini. Del resto le maggioranze si trovano in consiglio e non è detto che questo possa accadere.

Finora siamo ancora nel campo delle ipotesi, ma sulla carta, considerando che il 52% dei votanti non ha scelto Minervini e che Mastropasqua appoggerà (non è un apparentamento) Drago, quest’ultimo potrebbe contare anche sui voti del candidato di Rifondazione Giovanni Infante. A questi voti potrebbero aggiungersi quelli di eventuali elettori che si sono astenuti e per Minervini la strada della pensione appare più vicina.

Del resto Paola Natalicchio docet, quando nel 2013 la giornalista candidata sindaco, ribaltò a suo favore la situazione di vantaggio che aveva avuto Ninnì Camporeale al primo turno con il 46,67% dei voti.

© Riproduzione riservata 

Nominativo  
Email  
Messaggio  
Non verranno pubblicati commenti che:
  • Contengono offese di qualunque tipo
  • Sono contrari alle norme imperative dell’ordine pubblico e del buon costume
  • Contengono affermazioni non provate e/o non provabili e pertanto inattendibili
  • Contengono messaggi non pertinenti all’articolo al quale si riferiscono
  • Contengono messaggi pubblicitari
""
Quindici OnLine - Tutti i diritti riservati. Copyright © 1997 - 2022
Editore Associazione Culturale "Via Piazza" - Viale Pio XI, 11/A5 - 70056 Molfetta (BA) - P.IVA 04710470727 - ISSN 2612-758X
powered by PC Planet