Recupero Password
Felice Spaccavento (Rinascere) al consiglio comunale di Molfetta: “Sindaco e amministrazione in confusione, chiedono rinvio del punto all’ordine del giorno su convenzione ASI”
Felice Spaccavento
16 novembre 2022

MOLFETTA – Il consigliere comunale di Molfetta Felice Spaccavento (Rinascere) è intervenuto in aula sulla convenzione con l’Asi: “Il Consiglio comunale ha dimostrato ancora una volta, laddove ce ne fosse bisogno, tutta l’inadeguatezza e l’approssimazione di questa amministrazione, con il Sindaco che è arrivato al punto da richiedere il rinvio di un argomento molto delicato posto all’ordine del giorno (quello sulla transazione stragiudiziale con l’ASI per definire un contenzioso con il Comune di Molfetta da più di due milioni di euro), dopo alcune giuste e opportune riserve sollevate, in via pregiudiziale, dall’opposizione di centrodestra.

Si tratta di una vicenda molto particolare su cui ci saremmo aspettati un atteggiamento diverso da parte dell’amministrazione, e non una fuga affrettata alla prima occasione utile, forse per coprire crepe, dubbi e perplessità esistenti tra gli stessi consiglieri comunali di maggioranza. Io sono pronto a discutere e a confrontarmi su questo punto, che mette seriamente a rischio gli equilibri di bilancio del nostro Comune, in qualunque momento, quando il Sindaco e la sua amministrazione si saranno schiariti le idee che, evidentemente, sono ancora parecchio confuse”.

“Per il resto – prosegue Felice Spaccavento –, nel corso del Consiglio di ieri, abbiamo accolto l’ingresso della consigliera Annamaria Gagliardi che ha sostituito il dimissionario Sergio Rutigliano. Faccio i miei auguri ad Annamaria che sono sicuro apporterà un contributo prezioso, utile e costruttivo alla discussione nella massima assise cittadina, come già dimostrato ieri nei suoi interventi. Abbiamo poi approvato la convenzione con il Comune di Giovinazzo per la gestione associata del Piano Sociale di Zona, come già fatto in tutti gli anni scorsi. Si tratta di un atto dovuto ma la vera sfida è passare dai provvedimenti amministrativi, dalle carte e dalle convenzioni agli interventi concreti sul territorio per far fronte alle tante fragilità sociali, vecchie e nuove, presenti nella nostra città. Su questo saremo pronti a dire la nostra quando si discuterà, concretamente, in Consiglio del nuovo Piano Sociale di Zona”.

“Ho votato contro, infine, al punto relativo all’assestamento generale di bilancio per due ragioni sostanziali: in primo luogo perché sono presenti nel nostro bilancio ingenti somme a titolo di residui attivi non riscossi nel corso degli anni da parte del Comune, per svariati milioni di euro. Si tratta di importi su cui bisogna approfondire e la cui presenza così massiccia fornisce una rappresentazione distorta del bilancio, dal momento che vengono indicati come residui attivi ma poi, materialmente, non vengono incassati e quindi sono risorse in realtà non disponibili. Ma poi c’è un altro punto su cui ho espresso le mie riserve: dal 2021 al 2022 c’è un incremento di oltre un milione di euro per la bolletta energetica. Ovviamente questo è dovuto alla crisi che conosciamo bene ma quello che trovo assurdo è che a fronte di un aumento di spesa così rilevante i servizi sono diminuiti e si sta lasciando la città al buio, con tutte le conseguenze che sappiamo in termini di sicurezza e vivibilità della città. Mi sarei aspettato che un aumento di quel tipo portasse a investimenti in materia di efficientamento energetico per migliorare la situazione, e invece spendiamo molto di più rispetto allo scorso anno per avere la città al buio. Tutto questo per me è inconcepibile e, per questo, ho votato contro”.

Nominativo  
Email  
Messaggio  
Non verranno pubblicati commenti che:
  • Contengono offese di qualunque tipo
  • Sono contrari alle norme imperative dell’ordine pubblico e del buon costume
  • Contengono affermazioni non provate e/o non provabili e pertanto inattendibili
  • Contengono messaggi non pertinenti all’articolo al quale si riferiscono
  • Contengono messaggi pubblicitari
""
Quindici OnLine - Tutti i diritti riservati. Copyright © 1997 - 2022
Editore Associazione Culturale "Via Piazza" - Viale Pio XI, 11/A5 - 70056 Molfetta (BA) - P.IVA 04710470727 - ISSN 2612-758X
powered by PC Planet