Recupero Password
Torna l’hockey su pista a Molfetta
12 settembre 2023

 MOLFETTA - Ci sono storie che nascono per essere raccontate. Storie che, dal principio, sembrano destinate a rimanere nella mente, storie che hanno il gusto di narrazioni epiche, di quelle che si raccontano con un pizzico di nostalgia ed entrano a far parte, a pieno titolo, del patrimonio dei ricordi. Capita, poi, che ci si imbatta in alcune storie che meritano di essere aggiornate, la cui stesura, ancora incompleta, cela tra le righe la necessità di aggiungere qualcosa alla trama. Storie dalla conclusione già apparentemente scritta ma che, invece, l’autore geniale riapre con un capitolo nuovo. Magari altrettanto suggestivo e appassionante.

Questa è la storia dell’hockey pista a Molfetta. Una storia che affonda le radici negli anni ’80 del secolo scorso, per l’esattezza nel 1980, e che si riconosce in un autore, Mario Cantatore, pioniere insieme ad altri di una disciplina sportiva che avrebbe avvicinato tanti concittadini allo sport, che avrebbe regalato sogni a tanti ragazzini ed entusiasmo a tanti tifosi, che avrebbe arricchito il palmares della squadra biancorossa di tanti trofei (specialmente nel settore giovanile) e che avrebbe portato alto il nome della nostra città in giro per l’Italia.

L’ambientazione principale di questa storia è il Palazzetto “don Sturzo” che, da qualche anno porta il nome di un altro autore della meravigliosa miscellanea hockeistica locale, Nunzio Fiorentini. Altri nomi si sono poi susseguiti alla giuda delle società biancorosse. Cambiava la denominazione della società, rimaneva inalterata la passione e l’entusiasmo di quanti, con i pattini ai piedi e una stecca tra le mani, hanno onorato la maglia e suggellato il rapporto simbiotico tra l’hockey a tinte biancorosse e la nostra città.

Oggi, il Pala Fiorentini, palcoscenico di tanti campioni e scenografia ideale per le tante affermazioni locali in ambito nazionale, torna ad alzare il sipario dinanzi ai tanti appassionati che quella storia non hanno mai smesso di raccontarla. Oggi nasce la GS Hockey Molfetta 2023, creatura promettente e altamente desiderata del Gruppo Polisportiva Virtus Molfetta che si pone di restituire entusiasmo ad una piazza storica, l’unica in Puglia insieme a Giovinazzo, capace di raggiungere traguardi considerevoli nella storia gloriosa hockeistica italiana. Il sogno è di quelli arditi e, per questo assai stimolanti: la rinnovata simbiosi tra l’hockey e Molfetta potrà concretizzarsi solo grazie all’impegno di una società strutturata che, oltre ad essere sospinta dall’entusiasmo annovera un gruppo dirigenziale di comprovata esperienza e un parco atleti locali che hanno davvero fatto la storia di questo sport.

La compagine molfettese, già iscritta al prossimo campionato di serie B, non si pone traguardi ma potrà competere con tutti e, magari, restituire una scintilla di passione che muove le nuove generazioni verso una disciplina sportiva che tanto ha dato e tanto ancora potrebbe regalare a Molfetta.

Del resto, ci sono storie in cui c’è ancora tanto da raccontare. Basta con la nostalgia, c’è un nuovo capitolo da scrivere. Insieme.

Siete pronti a far battere il cuore?

Nominativo  
Email  
Messaggio  
Non verranno pubblicati commenti che:
  • Contengono offese di qualunque tipo
  • Sono contrari alle norme imperative dell’ordine pubblico e del buon costume
  • Contengono affermazioni non provate e/o non provabili e pertanto inattendibili
  • Contengono messaggi non pertinenti all’articolo al quale si riferiscono
  • Contengono messaggi pubblicitari
""
Quindici OnLine - Tutti i diritti riservati. Copyright © 1997 - 2024
Editore Associazione Culturale "Via Piazza" - Viale Pio XI, 11/A5 - 70056 Molfetta (BA) - P.IVA 04710470727 - ISSN 2612-758X
powered by PC Planet