Recupero Password
Presentato a Molfetta “Ecce mondo” nella Giornata nazionale dell’albero
Gadaleta, Gagliardi, Catalano, Sallustio
23 novembre 2022

MOLFETTA - L’invito è quello di affrontare la problematica per valutare le ricadute sul territorio, il nostro. Il dott. Cosimo Sallustio parla chiaro: la crisi climatica non deve rimanere argomento astratto, occorre chiedersi cosa, ciascuno di noi, può fare.

E la Giornata Nazionale dell’albero e crisi climatica, non poteva essere ricordata in modo migliore. La presentazione del libro “Ecce Mondo”, nella vecchia Cappella della Chiesa Cuore Immacolato di Maria, è occasione di riflessione.

Cosa materialmente è possibile fare, per adottare uno stile di vita green? Ecce Mondo è input di buone pratiche da adottare, di piccoli gesti quotidiani per la salvaguardia dell’ambiente.

L’autore, Nico Catalano, nel dialogo con il moderatore dott. Cosimo Sallustio, l’ingegnere ambientale Paolo Gadaleta e l’avvocato Domenico Gagliardi consigliere comunale, propone un ritorno a concetti pratici. Ricorda come Don Tonino Bello, ammoniva chi, rincorreva idoli errati come la bellezza effimera del potere, del denaro, del possesso. Invita ad un ritorno a modelli non aggressivi in agricoltura, la stessa che ha visto, a partire dagli anni sessanta l’adozione di una metodologia industriale legata all’uso, ad esempio, dell’antiparassitario DDT che eliminava tutti gli insetti.

La natura dona tutto quello di cui abbiamo bisogno, ribadisce l’ingegnere ambientale Paolo Gadaleta, referente per le questioni ambientali e componente del direttivo di Area Pubblica. La natura dona e toglie attraverso fenomeni sismici o come le alluvioni, che contribuiscono, seppur con gravissime ripercussioni, a creare ambienti, come spiagge, montagne, utili per l’uomo.

La natura dona tutto ma può togliere tutto. Nico Catalano lo conferma partendo dalla narrazione della distruzione dell’isola di Pasqua per giungere alle minacce alla biodiversità.

E non è abbastanza noto che la natura, gli alberi, ci forniscono oltre che nutrimento, anche sicurezza perché le radici trattengono il terreno, gli insetti, peraltro, con l’impollinazione, contribuiscono a fornire il 70% dei frutti. L’uomo sta divorando riserve utili alle prossime generazioni, sprecando cibo, facendo sì che circa il 33% degli alimenti finisca tra i rifiuti.

Un libro assolutamente comprensibile, continua l’avv. Gagliardi, un libro che invita a rispondere alla paura col coraggio, una paura che fa scaturire la consapevolezza che, a sua volta, induce alla speranza ed infine alla realizzazione.

E non ci deve far fermare, prosegue l’autore, il concetto secondo il quale la politica si è ridotta a mera rappresentazione del bieco interesse economico, non ci si deve far vincere da esempi come quello di Tony Blair manager prima, primo ministro dopo, tornato ad essere ancora manager dopo l’esperienza politica.

Quale obiettività avrebbe un politico con un passato simile? L’ing. Gadaleta, inoltre, ribadisce il ruolo apicale del ciclo dei rifiuti senza dimenticare che, le buone pratiche possono essere applicate, come conclude il dott. Sallustio, anche nella nostra quotidianità, andando a fare la spesa, acquistando ad esempio, bistecche vegetali per limitare il consumo animale, gli allevamenti intensivi. Un esempio virtuoso può essere seguito da imprese che, nell’edilizia, utilizzano fibre di canapa opportunamente trattate, anziché il cemento.

Insomma… Pensare globalmente, agire globalmente.

Stay tuned!

© Riproduzione riservata

Autore: Beatrice Trogu
Nominativo  
Email  
Messaggio  
Non verranno pubblicati commenti che:
  • Contengono offese di qualunque tipo
  • Sono contrari alle norme imperative dell’ordine pubblico e del buon costume
  • Contengono affermazioni non provate e/o non provabili e pertanto inattendibili
  • Contengono messaggi non pertinenti all’articolo al quale si riferiscono
  • Contengono messaggi pubblicitari
""
Quindici OnLine - Tutti i diritti riservati. Copyright © 1997 - 2022
Editore Associazione Culturale "Via Piazza" - Viale Pio XI, 11/A5 - 70056 Molfetta (BA) - P.IVA 04710470727 - ISSN 2612-758X
powered by PC Planet