Recupero Password
Pallavolo maschile. Indeco Molfetta: buona prova, ma il derby se lo aggiudica Gioia La corazzata gioiese si impone 3-0. Buoni due set dei biancorossi, blackout nel secondo parziale. Si ferma a quattro la striscia positiva degli uomini di Difino
21 novembre 2023

 MOLFETTA - L’Indeco Molfetta lotta contro la Joyvolley Gioia, ma a sorridere sono i padroni di casa una delle corazzate del girone H di serie B. Si ferma a quattro la striscia positiva degli uomini di Difino che, dopo la sconfitta di Marigliano nel primo turno e il turno di riposo, avevano raccolto quattro importanti successi. Il collettivo dell’ex mister biancorosso Castellaneta, invece, dopo tre ko di fila, torna a sorridere, a muovere la classifica e a scalare posizioni in classifica con l’obiettivo playoff in vista.

Il bellissimo derby pugliese ha visto difese e contrattacchi da ambo le parti, ancora difese impensabili e scambi lunghissimi. Basti pensare che l’Indeco ha attaccato 109 volte e i gioiesi 90 volte. Ago della bilancia proprio l’aspetto difensivo: capitan La Forgia e compagni, nonostante una ricezione positiva al 68% e perfetta al 45%, attaccano al di sotto del 30% di efficienza. Gioia con numeri peggiori in ricezione è più ficcante in attacco con il 40% di positività in attacco. Importante peso specifico hanno avuto gli errori, specie nella prima e terza frazione di gioco decise al fotofinish: 14 errori dei locali, 25 molfettesi, di cui 15 in battuta, fondamentale da rivedere.

Si dividono la palma di best scorer dell’incontro i due opposti: Petruzzelli e Carelli siglano 14 firme sul match.

Difino manda in campo l’ex Gioia Bernardi in regia e Petruzzelli in diagonale. Lorusso e Borghetti sono i laterali, Tritto e capitan La Forgia al centro. Libero Utro. Castellaneta risponde con Parisi a ispirare l’ex biancorosso Carelli, Ciavarella e Galasso di banda, Porro e Giorgio centrali. Libero Rinaldi.

Pronti, via, grande avvio Indeco. Tritto mura Carelli (0-1), Petruzzelli butta giù il 2-0, Borghetti gioca con le mani avversarie (3-5), poi mura Carelli: 3-6. Petruzzelli allunga ancora (4-8), poi un suo errore rimette Gioia in careggiata: 6-8. Distanza di sicurezza ristabilita con Lorusso (6-10 e 6-11) e Castellaneta chiama timeout. Carelli accorcia (8-11), la super pipe di Borghetti ristabilisce le distanze tra i due team (8-12). Iniziano a vacillare le certezze biancorosse: Porro mura Borghetti (10-13), Lorusso attacca out (12-14). Carelli accorcia ancora (14-15) poi è murato da La Forgia che mantiene il break di vantaggio: 14-16. L’errore di Petruzzelli vale il pareggio (16-16), quello di Borghetti il primo vantaggio locale: 17-16. Controsorpasso Indeco con Petruzzelli (17-18), poi Gioia mette la freccia con Ciavarella (21-20), il muro di Porro su Tritto (22-20). Petruzzelli mura Carelli (22-21) e prova una reazione d’orgoglio. L’ace di Porro chiude i giochi: 25-22.

Blackout Indeco nel secondo set che soffre la batosta del fotofinish del primo parziale, condotto per due terzi. L’unico vantaggio biancorosso è firmato da capitan La Forgia (3-4), poi Galasso mette la freccia (5-4), Carelli mura Borghetti (6-4) e la forbice si allunga via via. Porro firma il 12-8, Difino richiama i suoi. Ciavarella attacca (14-9), Porro mura (15-9), Difino spende il secondo timeout. Dentro anche Ciccia per Borghetti, murato da Carelli (19-11). Magia di Parisi e game al Joyvolley: 25-12.

Reazione d’orgoglio dei biancorossi molfettesi nella terza frazione, ma Gioia vuol scacciare le nubi del periodo no dinanzi ai suoi tifosi. Ciavarella attacca il primo pallone del set (1-0), poi è murato da Tritto: 1-1. Iniziano scambi lunghissimi e difese impensabili: Carelli tira giù il 3-1, Ciavarella il 5-2, Galasso firma l’ace dell’8-5 e Difino ferma la corsa gioiese. Petruzzelli accorcia (9-7), poi Gioia scappa via con Ciavarella (19-14): ultime mosse per Difino che schiera Pisani per Tritto e spende il timeout. Borghetti e Petruzzelli accorciano (20-16), Ciavarella e Carelli attaccano out (20-18). Nel momento migliore biancorosso, ecco fuori la classe gioiese (22-19), Petruzzelli attacca out (23-19), Lorusso annulla il primo match ball (24-21) e Galasso regala il successo ai suoi: 25-21.

I biancorossi restano con 11 punti in graduatoria e sono superati proprio dal Gioia, che ora vanta 13 punti. Capolista del girone il Grottaglie con 19 punti, ancora imbattuto, prossimo avversario dei biancorossi al PalaPoli. Inseguono Marigliano e Galatone con 15 punti. Gioia e Indeco Molfetta chiudono le prime cinque posizioni. 

Nominativo  
Email  
Messaggio  
Non verranno pubblicati commenti che:
  • Contengono offese di qualunque tipo
  • Sono contrari alle norme imperative dell’ordine pubblico e del buon costume
  • Contengono affermazioni non provate e/o non provabili e pertanto inattendibili
  • Contengono messaggi non pertinenti all’articolo al quale si riferiscono
  • Contengono messaggi pubblicitari
""
Quindici OnLine - Tutti i diritti riservati. Copyright © 1997 - 2024
Editore Associazione Culturale "Via Piazza" - Viale Pio XI, 11/A5 - 70056 Molfetta (BA) - P.IVA 04710470727 - ISSN 2612-758X
powered by PC Planet