Recupero Password
La sinistra molfettese e il rischio suicidio La sinistra molfettese e il rischio suicidio
15 aprile 2022

Lo scenario sta cambiando in fretta. Dobbiamo farne i conti. Ho letto il post che ha scritto Paola Natalicchio, come di fronte a un buco nero dove può precipitare definitivamente la storia, non sempre gloriosa per colpe sparse, di questi ultimi dieci anni della sinistra molfettese. Viene fuori la mancanza di un minimo di compattezza, quella capace di interpretare il disagio della città, accresciuto in questi giorni dalle gravi incertezze del futuro. Infatti, la pandemia e soprattutto l’inattesa guerra stanno imponendo, in Italia e in Puglia, un riassestamento della politica che interpreti davvero il potere come costruzione di sintesi e non come conservazione e moltiplicazione di ingiustizie. Difronte a questa emergenza, è suicidario lo schieramento di sinistra se sceglie di andare alle urne con più di un candidato sindaco, oppure con la fuga dalla responsabilità e con la litania dei distinguo. Insomma, non ci sarebbe una sola minoranza ma tante, dichiaratamente ostili. Una simile frammentazione garantisce soltanto l’esclusione di ognuno dei suoi componenti da un eventuale ballottaggio, vista la sfilata dell’innamorato Minervini e dei suoi potenti amati. Ma un coro di gruppetti minoritari, distratti rispetto all’essenziale, occupati in accuse reciproche, non può giustificare la propria incapacità a proteggere lo sviluppo della città perseguendo obiettivi essenziali e minimi condivisi. L’arroccamento ideologico nelle proprie posizioni indica solo un vuoto esercizio narcisistico, soprattutto quando la recessione rischia di accrescere l’astensionismo, il degrado della città, l’illegalità e il numero degli aspiranti caporali alla tavolata delle “brasciole”. Lazzaro Gigante

Nominativo  
Email  
Messaggio  
Non verranno pubblicati commenti che:
  • Contengono offese di qualunque tipo
  • Sono contrari alle norme imperative dell’ordine pubblico e del buon costume
  • Contengono affermazioni non provate e/o non provabili e pertanto inattendibili
  • Contengono messaggi non pertinenti all’articolo al quale si riferiscono
  • Contengono messaggi pubblicitari
""
Quindici OnLine - Tutti i diritti riservati. Copyright © 1997 - 2022
Editore Associazione Culturale "Via Piazza" - Viale Pio XI, 11/A5 - 70056 Molfetta (BA) - P.IVA 04710470727 - ISSN 2612-758X
powered by PC Planet