Recupero Password
Infante, candidato sindaco di Rifondazione a Molfetta: “Puntiamo alla costruzione della Città futura”
10 maggio 2022

MOLFETTA – Rifondazione comunista punta alla costruzione della “Città futura”.
Ecco la proposta del candidato sindaco Giovanni Infante: «La costruzione della “Città Futura” è un

processo

importante, che per quanto ci

riguarda

viene

da lontano. Nelle prossime settimane

illustreremo

alla città il nostro programma, nel frattempo

presentiamo alcune nostre proposte concrete

per migliorare la qualità della vita e per la crescita

della nostra comunità. La prima proposta “più sostenibile

di così” è quella delle comunità

energetiche rinnovabili

Cosa sono

Le comunità energetiche rinnovabili sono uno strumento dal

 basso di produzione

dell’energia e

nascono da un’idea dell'Unione europea. Cittadini,

enti pubblici e piccole medie imprese

possono consorziarsi per costruire impianti di energia

rinnovabile condividendone poi l’energia

prodotta. Per noi queste comunità rappresentano

una presa di coscienza collettiva verso una

transizione ecologica che veda il cittadino non più come

mero consumatore, ma come

‘prosumer’ (produttore e consumatore di flussi energetici) in una

logica di autoconsumo

sostenibile e responsabile. Un primo passo

concreto

verso la (ri)municipalizzazione dei sevizi

energetici.

Quali sono i vantaggi

I vantaggi di questa esperienza di

autoconsumo

collettivo sono duplici:

Vantaggi per i membri delle comunità

1.Riduzione dei costi in bolletta,

2.Indipendenza dai gestori di energia elettrica,

3.Sgravi fiscali

Vantaggi per tutti i cittadini

1.Le comunità energetiche contribuiscono a far

diminuire i prezzi dell’energia all’ingrosso,

2.Aumentano la produzione di energia da fonti rinnovabili,

3.Immettere nel sistema nazionale l’energia prodotta e non consumata dalla comunità,

4.Evitare gli sprechi e le perdite dovute al

trasposto su lunghe distanze,

Il ruolo dell’ente comune

L’ente comune deve avere un ruolo importante

nella costituzione delle comunità energetiche:

  1. Organizza occasioni di incontro per la cittadinanza per condividere la progettazione
  2. Supervisiona la costituzione del soggetto giuridico che governerà la comunità energetica
  3. Rende disponibili gli impianti pubblici
  4. Contribuisce alla nascita delle comunità con incentivi economici e con assistenza tecnica
Si tratta di una proposta che ha

l’obiettivo, insieme ad altre proposte in materia di ambiente e

urbanistica, di ribaltare totalmente le politiche

messe in campo in questi anni sia in materia

ambientale che in materia urbanistica.

Un approccio totalmente diverso nel quale le istituzioni locali incentivano la produzione dal

basso di energia favorendo l’indipendenza delle

 comunità dai grandi gestori di energia elettrica».

Nominativo  
Email  
Messaggio  
Non verranno pubblicati commenti che:
  • Contengono offese di qualunque tipo
  • Sono contrari alle norme imperative dell’ordine pubblico e del buon costume
  • Contengono affermazioni non provate e/o non provabili e pertanto inattendibili
  • Contengono messaggi non pertinenti all’articolo al quale si riferiscono
  • Contengono messaggi pubblicitari
""
Quindici OnLine - Tutti i diritti riservati. Copyright © 1997 - 2022
Editore Associazione Culturale "Via Piazza" - Viale Pio XI, 11/A5 - 70056 Molfetta (BA) - P.IVA 04710470727 - ISSN 2612-758X
powered by PC Planet