Recupero Password
Grande successo per il concerto della Fanfara X Reggimento Carabinieri “Campania” di Napoli a Molfetta Il concerto ha concluso la seconda edizione del Festival nazionale delle Bande da Giro
17 settembre 2022

MOLFETTA – Con l’applauditissimo concerto della Fanfara X Reggimento Carabinieri “Campania” di Napoli si è conclusa la seconda edizione del Festival nazionale Bande da Giro, che ancora una volta si è svolto nella nostra città.

Il Festival, che si è tenuto dal 6 all'11 settembre in concomitanza con i festeggiamenti per la Madonna dei Martiri, ha visto esibirsi sulla cassa armonica, oltre alla già citata Fanfara, la Nuova Banda Talos di Ruvo di Puglia, il Gran Complesso Bandistico Santa Cecilia Città di Molfetta, il Premiato Concerto Bandistico Paolo Falcicchio Città di Gioia del Colle, il Concerto Musicale Municipale Città di Francavilla Fontana, la Grande Orchestra di Fiati Gioacchino Ligonzo Città di Conversano. A questi complessi bandistici si è aggiunta la Scuola di musica “Sogni in musica” dell'Associazione culturale musicale Santa Cecilia di Molfetta che, con la collaborazione dell'Accademia musicale “Girolamo Scarasciullo” di Palese, ha proposto brani dalle colonne sonore delle produzioni della Walt Disney.

Grande affluenza di pubblico per tutti i concerti ma un autentico bagno di folla ha accolto la Fanfara del X Reggimento Carabinieri, composta da 30 unità e diretta dal M° Luogotenente Luca Berardo.

L’ensemble musicale ha coinvolto le migliaia di ascoltatori che hanno cantato e tenuto il ritmo per tutto il concerto, che si è aperto con la marcetta di Walter Farina, intitolata “Il capobanda”.

Spazio, poi, alle colonne sonore di Ennio Morricone (The Mission), John Williams (E.T. e Star Wars), Chuck mangione (Children of Sanchez) e ad alcuni tra i brani più noti e amati di Renato Carosone, Gloria Gaynor, Leroy Anderson (The Typewriter).

Non poteva mancare un omaggio al “bel canto” con “Un amore così grande” (successo di Mario Del Monaco, in seguito reinterpretata da Claudio Villa, da Il Volo, dai Negramaro) e con l’aria pucciniana “Nessun dorma”, dalla Turandot.

Impareggiabili anche i medley dedicati a Domenico Modugno (orchestrato da Giancarlo Gazzani), agli Abba e ad alcuni tra i più amati brani classici napoletani.

Un doveroso omaggio è stato tributato alla memoria della regina Elisabetta II, con l’esecuzione dell’inno nazionale inglese “God save the Queen”.

Il concerto si è concluso con l’esecuzione di tre inni istituzionali: la Fedelissima, marcia d’ordinanza dell’Arma dei Carabinieri, l’Inno alla Gioia (movimento finale della IX sinfonia di Beethoven, dal 1972 inno dell’Unione Europea) e Il Canto degli Italiani (Inno di Mameli, il nostro inno nazionale).

Perfetto epilogo per il Festival Nazionale delle Bande da Giro, nato per valorizzare un grande patrimonio di professionalità e talento che è anche un elemento identitario del nostro territorio; un festival organizzato dall’Associazione Nazionale Bande da Giro, con il patrocinio della Regione Puglia, del Comune di Molfetta e del Comitato Feste Patronali Città di Molfetta, nonché con la collaborazione di Puglia Autentica.

Appuntamento al 2023 per la terza edizione che, ne siamo certi, continuerà a riscuotere sempre maggiori consensi.

@Riproduzione riservata

Autore: Isabella de Pinto
Nominativo  
Email  
Messaggio  
Non verranno pubblicati commenti che:
  • Contengono offese di qualunque tipo
  • Sono contrari alle norme imperative dell’ordine pubblico e del buon costume
  • Contengono affermazioni non provate e/o non provabili e pertanto inattendibili
  • Contengono messaggi non pertinenti all’articolo al quale si riferiscono
  • Contengono messaggi pubblicitari
""
Quindici OnLine - Tutti i diritti riservati. Copyright © 1997 - 2022
Editore Associazione Culturale "Via Piazza" - Viale Pio XI, 11/A5 - 70056 Molfetta (BA) - P.IVA 04710470727 - ISSN 2612-758X
powered by PC Planet