Recupero Password
Elezioni politiche, la novità del tagliando antifrode anche a Molfetta
25 settembre 2022

MOLFETTA – Una novità anche a Molfetta per le schede elettorali, che molti hanno dimenticato (fu applicato la prima volta nel 2018): all’elettore viene consegnata una scheda con il tagliando antifrode, gli elettori non potranno inserire le schede direttamente nell'urna, ma dopo aver votato le dovranno dare al presidente che staccherà la parte in fondo alla scheda col tagliando (registrato vicino al loro nome nelle liste elettori) e le inserirà nell'urna.

Gli elettori devono controllare che siano staccati i tagliandi, altrimenti in fase di spoglio la scheda che risulterà non anonimizzata, deve essere annullata.

Le operazioni di voto risulteranno leggermente più lunghe.

Ma è necessario che nessuno vada via dal seggio prima di aver visto il distacco del tagliando e l'inserimento delle proprie schede.

Vediamo nel dettaglio cosa fare. C’è da dire che questa operazione è causa di code ai seggi, come avvenuto già al suo esordio nel 2018.

Vedremo cosa succederà alle elezioni di quest’anno quando i cittadini troveranno ancora il tagliando antifrode sulle schede elettorali. Il contrassegno, provvisto di bollino con codice alfanumerico, è previsto dalla legge 3 novembre 2017 per evitare che si verifichino brogli e il fenomeno della cosiddetta “scheda ballerina", la pratica illegale che prevede la sostituzione della scheda elettorale all'interno della cabina con una vidimata e compilata che viene inserita nell'urna al posto di quella consegnata al seggio.

Il tagliando antifrode si trova nella parte inferiore della scheda elettorale ed è posizionato sotto al riquadro della firma dello scrutatore e al bollo della sezione. A ogni seggio viene data in dotazione una bobina di 3.000 bollini adesivi con un codice progressivo composto da numeri e lettere. I bollini vengono applicati dal presidente del seggio e dagli scrutatori nell'apposito riquadro presente sui tagliandi antifrode di tutte le schede elettorali, sia quelle per l'elezione della Camera, sia quelle per il Senato. Questa operazione si svolge il sabato pomeriggio che precede la domenica delle elezioni, subito dopo l'autenticazione delle schede con la firma dello uno scrutatore e del timbro. Al momento della consegna della scheda all'elettore, lo scrutatore deve ricopiare il codice del bollino accanto al nominativo del votante sulla scheda sezionale. 

A cosa servono il tagliando e il bollino antifrode

Il tagliando e il bollino antifrode servono ad assicurarsi che la scheda riconsegnata dall'elettore dopo il voto nella cabina elettorale sia la stessa che gli viene assegnata al suo arrivo, evitando così le frodi

Cosa deve fare l'elettore

Dopo essere uscito dalla cabina, l'elettore è tenuto a consegnare le schede elettorali ripiegate al presidente di seggio. Quest'ultimo deve controllare che il codice del bollino presente sul tagliando antifrode della scheda corrisponda a quello segnato prima del voto di fianco al nominativo. 

Cosa non deve fare l'elettore 

Dopo aver votato, l'elettore non deve rimuovere il tagliando antifrode e non deve inserire le schede nell'urna, ma consegnarle al presidente di seggio.

Cosa succede se il tagliando o il bollino vengono rimossi erroneamente

Se al momento della riconsegna della scheda da parte dell'elettore il tagliando antifrode e il bollino antifrode non compaiono o il codice presente sul bollino non è lo stesso che risulta segnato dall'elettore sulla scheda sezionale, il voto viene annullato e l'elettore non può votare di nuovo.

Dove viene custodito il tagliando

Dopo aver controllato che il codice sul bollino corrisponde a quello segnato dall'elettore sulla scheda sezionale, il presidente del seggio rimuove il tagliando antifrode e lo inserisce in una delle due buste in dotazione del seggio, una per i tagliandi presenti sulle schede per eleggere il Senato, l'altra per quelli presenti sulle schede per eleggere la Camera. Entrambe le buste vengono poi inviate al tribunale per evitare che i tagliandi vengano manomessi.

Nominativo  
Email  
Messaggio  
Non verranno pubblicati commenti che:
  • Contengono offese di qualunque tipo
  • Sono contrari alle norme imperative dell’ordine pubblico e del buon costume
  • Contengono affermazioni non provate e/o non provabili e pertanto inattendibili
  • Contengono messaggi non pertinenti all’articolo al quale si riferiscono
  • Contengono messaggi pubblicitari
""
Quindici OnLine - Tutti i diritti riservati. Copyright © 1997 - 2022
Editore Associazione Culturale "Via Piazza" - Viale Pio XI, 11/A5 - 70056 Molfetta (BA) - P.IVA 04710470727 - ISSN 2612-758X
powered by PC Planet