Recupero Password
Concorso “Team 4 Peace”, studenti dell’Istituto “Mons. Antonio Bello” di Molfetta e atleti della squadra di basket in carrozzina HBARI2003 attori in un “corto” vincente a livello nazionale
24 maggio 2023

MOLFETTA - Il video “Ri-annodati dallo sport” primo classificato in Italia nella sezione scuole secondarie di II grado al Concorso Nazionale “TEAM 4 PEACE - Lo sport come strumento per allenare alla pace” promosso dal Ministero dell’Istruzione e del Merito e dalla Fondazione Cesar.

Il cortometraggio è stato scelto dalla giuria per aver affrontato il tema del bullismo che viene superato grazie al confronto, alla collaborazione e allo spirito sportivo. Con lo sport è possibile così andare oltre le diversità e i pregiudizi arrivando all’inclusione. A realizzarlo un gruppo di studenti della scuola molfettese coordinati dai docenti Maria Grazia Cesiro, Porzia Iacobbe, Fabio Modesti e Giuseppe Petruzzella. Ciò che ha permesso al video di risultare vincente è stato il connubio tra sport e lotta al bullismo, dove la collaborazione con i cestisti della squadra di basket in carrozzina HBARI2003 si è trasformata in uno spot piacevole a vedersi e ricco di contenuti. Una partita di basket tra studenti “bulli” e atleti in carrozzina vede le abilità nel basket con l’allenamento costante prevalere sui bulletti che “messi alla stessa altezza” si ritrovano in difficoltà e solo il provvidenziale intervento di un cestista in carrozzina presente tra il pubblico può portarli alla vittoria. Il messaggio è chiaro: l’importanza dello sport ai fini dell’apprendimento delle regole e del rispetto altrui.                                                                     

La cerimonia di premiazione si è svolta lunedì 22 maggio alla presenza del Dirigente scolastico dell’IISS “Mons. Bello” di Molfetta Maria Rosaria Pugliese e del Presidente dell’HBARI 2003 Gianni Romito i quali hanno sottolineato gli obiettivi fondamentali del progetto e il costante impegno della scuola: prevenire e contrastare i fenomeni di odio, intolleranza e discriminazione razziale tra i giovani nell’ambito dello sport attraverso lo spirito di squadra,  il rispetto delle regole e dell’avversario, valorizzandolo nel contempo come elemento di aggregazione e di integrazione. La Dirigente Pugliese ha rivolto un ringraziamento particolare agli atleti e dirigenti della squadra HBARI2003 che con il loro entusiasmo hanno non solo accettato l’idea proposta per lo spot ma ne hanno favorito, con la loro disponibilità e concreta partecipazione in video, la realizzazione.

Nominativo  
Email  
Messaggio  
Non verranno pubblicati commenti che:
  • Contengono offese di qualunque tipo
  • Sono contrari alle norme imperative dell’ordine pubblico e del buon costume
  • Contengono affermazioni non provate e/o non provabili e pertanto inattendibili
  • Contengono messaggi non pertinenti all’articolo al quale si riferiscono
  • Contengono messaggi pubblicitari
""
Quindici OnLine - Tutti i diritti riservati. Copyright © 1997 - 2024
Editore Associazione Culturale "Via Piazza" - Viale Pio XI, 11/A5 - 70056 Molfetta (BA) - P.IVA 04710470727 - ISSN 2612-758X
powered by PC Planet